Unisciti all’Associazione

Unisciti a noi! Giappone in Italia è un’associazione culturale no profit. Le nostre attività sono possibili grazie anche al tuo contributo che ti permetterà di godere sempre di nuovi e originali contenuti!

Il Blog di Giappone in Italia


IL TEATRO NŌ: IL RITUALE DELLA SUGGESTIONE

Nel 1367, durante il periodo Muromachi (1336-1573), Ashikaga Yoshimitsu assunse il titolo di shōgun, ovvero di supremo capo militare e signore feudale, e decise di finanziare e promuovere le proposte artistiche di due attori e drammaturghi dell’epoca a suo avviso particolarmente interessanti, Kan’ami Kiyotsugu e suo figlio Zeami Motokiyo. Questo fu il punto di partenza per quello che oggi conosciamo come Teatro Nō (Nōgaku), ovvero una delle forme del teatro classico giapponese più conosciuta e complessa.

AMORE AL CIOCCOLATO

San Valentino, la festa dell’amore per eccellenza, richiama subito alla mente le cene a lume di candela, i mazzi di rose rosse e le gite fuori porta con la propria dolce metà.
Il 14 febbraio in Occidente è la giornata perfetta da trascorrere insieme al partner all'insegna del romanticismo. Invece in Giappone le coppie festeggiano il 24 dicembre, la Vigilia di Natale, e San Valentino diventa quindi un’occasione diversa, dedicata a chi vuole dichiarare i propri sentimenti.

Omotenashi

In giapponese c’è un’espressione da tenere a mente quando si interagisce con la popolazione locale: “Omotenashi”.

Possiamo tradurre “Omotenashi” come “Ospitalità”, ma sarebbe riduttivo. Significa infondere tutte le proprie energie nell’accogliere l’ospite nel miglior modo possibile, prestando attenzione anche ai più piccoli dettagli. “Omotenashi” è il commesso del supermercato che 8 anni fa mi aiutò a trovare la strada che stavo cercando ad Akihabara. Ero arrivata da qualche settimana, quindi le mie conoscenze linguistiche erano ancora scarse, grezze, da modellare e affinare, come un blocco di creta sul quale sono stati tracciati solo i primi tratti di una forma.

GIAPPONE AL CINEMA

Lo scorso gennaio sono usciti nelle sale dei cinema italiani due film giapponesi che vale sicuramente la pena di recuperare: il Ragazzo e l’airone (君たちはどう生きるか) di Hayao Miyazaki e Perfect Days di Wim Wenders.

Il primo è il testamento autobiografico del regista di Studio Ghibli, famoso per aver prodotto diversi capisaldi dell’animazione giapponese Per citarne alcuni: Nausicaä della Valle del vento (風の谷のナウシカ, Kaze no tani no Naushika. 1984), Il castello errante di Howl (ハウルの動く城, Hauru no ugoku shiro. 2004) e Si alza il vento (風立ちぬ, Kaze tachinu. 2013).

Il secondo è una profonda riflessione sulla vita e sullo scorrere del tempo, la pellicola di ritorno del regista de Il cielo sopra Berlino (Der Himmel über Berlin. 1987).

kokoro 心

La prima volta che ho toccato il suolo giapponese fu il 16/06/2015 alle 13 circa. Come dimenticarlo?

Mi ero laureata a luglio dell’anno precedente in Lingue e Letterature Straniere e subito dopo avevo frequentato un corso singolo di Lingua Giapponese presso l’università Statale di Milano. Studiare giapponese era sempre stato il mio sogno, ma fino a quel momento non ero riuscita a realizzarlo. Così, dopo la laurea, mi dissi “Ora o mai più”, trovai un lavoro come insegnante di inglese e, nel frattempo, mi avvicinavo a un mondo che mi avrebbe cambiato la vita.

3 cose che non sapevi sul San Marino Jinja – Shinto in Italia

Uno degli aspetti più toccanti ed emozionanti di chiunque vada in Giappone è l'esperienza al
santuario, specie in occasione di eventi specifici dove migliaia di persone confluiscono per una
piccola offerta e una preghiera.

E se ti dicessi che per ripetere questa esperienza non c'è bisogno di andare in Giappone, ma puoi
assaporarne il gusto rimanendo in nel nostro stivale?

Per farlo non servirà una porta che collega a un altro mondo come negli anime, ma ti basterà
seguirci al San Marino Jinja

Leggi Tutti gli Articoli

Unisciti alla Newsletter



Segui l’Associazione

Diventa Socio di Giappone in Italia


Sostieni L’Associazione Culturale Giappone in Italia e unisciti alla nostra famiglia di associati!

E’ proprio il tuo sostegno che ci permette di crescere nei contenuti e nell’offerta culturale per tutti gli appassionati di Giappone.
Il nostro sito e i nostri canali social, sono ricchi di rubriche, approfondimenti eventi e molto altro!

Il tuo grande contributo è per noi vitale!

La nostra tessera associativa ha un costo di 20€ all’anno!!

Tanti vantaggi per i nostri associati!!

Entrando a far parte della famiglia di Giappone in Italia, potrai avere tanti sconti riservati proprio per te, ma non solo!
La nostra tessera ti permetterà di avere accesso a tanti sconti grazie alle convenzioni con i nostri partner selezionati.

Iscriviti ora, è facilissimo!!

Dopo aver compilato il form che trovi qui accanto, procedi al pagamento tramite Paypal o con carta di credito. Riceverai nella tua casella mail la ricevuta del pagamento effettuato e il nostro staff provvederà a farti recapitare la tessera associativa in formato digitale!

La quota associativa per il 2024 parte da un minimo di €20,00.
Puoi pagare la quota associativa anche tramite bonifico o passando in sede. Qui di seguito trovate le nostre coordinate:

Associazione Culturale Giappone in Italia
via Lamarmora 4
20122 Milano

IBAN
BPer Banca
IT40S0538701615000042205427