Pubblicazione di “I miei piatti preferiti. La cucina giapponese di tutti i giorni” di Morishita Noriko

Data e ora dell’evento: da martedì 18 giugno

==========

Pochi giorni fa, martedì 18 giugno, è stato pubblicato da Einaudi “I miei piatti preferiti. La cucina giapponese di tutti i giorni” di Morishita Noriko. La casa editrice scrive:

«Ricordo ancora chiaramente il giorno in cui ho provato per la prima volta quel gusto. Secondo anno di scuola elementare. Accadde a casa della nonna, dove ero andata a trascorrere le vacanze estive. Su un tavolino basso rotondo, di quelli con le gambe pieghevoli, erano disposte la bottiglina della salsa di soia, le ciotole di riso, le scodelle della zuppa di miso e le coppette con il tofu per tutta la famiglia». I ricordi legati a ingredienti, sapori e fragranze conferiscono un significato unico a ogni piatto, soprattutto se relativi all’infanzia o alla vita in famiglia. Ed è proprio da qui, dai ricordi, che parte il viaggio di Morishita Noriko attraverso le specialità gastronomiche giapponesi, da quelle piú diffuse in tutto il mondo a quelle meno conosciute, per esaltarne le particolarità e svelarne i segreti. Nella cucina di sua madre e di sua nonna, ai tavoli degli izakaya, in fila per entrare nei negozietti d’antica tradizione in cui si preparano manicaretti eccezionali nella loro semplicità, di passaggio dai punti vendita delle stazioni, sbirciando tra gli scaffali dei konbini: Morishita Noriko si fa avvolgere dall’odoroso vapore del ramen, canta i contrasti estremi del pesce essiccato kusaya, contempla con nostalgia il gusto degli ohagi, dolci che suo padre amava, si bea della croccantezza dei bordi dei taiyaki, condivide la felicità che un bento perfetto può regalare, confessa gli spuntini notturni a base di cup noodles. Con la stessa grazia e la stessa autenticità con cui ha raccontato la cerimonia del tè in Ogni giorno è un buon giorno, Morishita Noriko scrive una dedica ai piatti che ama, arricchendo le pagine di splendide illustrazioni che ha realizzato personalmente, e accompagna i lettori in un’emozionante esplorazione al cuore della grande varietà culinaria del Giappone.

Ulteriori info sull’opera e sull’autrice: https://www.einaudi.it/catalogo-libri/narrativa-straniera/narrativa-giapponese/i-miei-piatti-preferiti-morishita-noriko-9788806260637/

Pubblicazione di “I miei piatti preferiti. La cucina giapponese di tutti i giorni” di Morishita Noriko

Pubblicazione di “La rivoluzione del fare nulla. Un memoir” di Morimoto Shoji

Data e ora dell’evento: da martedì 18 giugno

 

==========

Pochi giorni fa, martedì 18 giugno, è stato pubblicato da Feltrinelli “La rivoluzione del fare nulla. Un memoir” di Morimoto Shoji. La casa editrice scrive:

“Stanco delle lamentele del suo capo che lo ritiene una sorta di “posto vacante permanente”, Shoij Morimoto, dopo anni spesi tentando di soddisfare le aspettative della società, si chiede se proprio il “fare nulla” possa avere un valore, anche se non misurabile in produttività. Così, con un tweet, nel 2018 avvia il suo servizio di do-nothing rental e lui diventa una persona a noleggio per fare nulla. Nessun tariffario applicato, solo rimborso spese e doni o offerta libera in denaro.
Vuoi compagnia a cena, durante una passeggiata o mentre stai lavorando? O qualcuno che ti saluti quando sei in partenza per un viaggio? Shoji è affidabile, non giudica, non dà consigli, non fa consulenze e si impegna a rimanere distaccato. Semplicemente c’è, dove non vorresti altri o dove nessun altro potrebbe esserci. Offre una pura “presenza”, non per svolgere un lavoro, né per “darti una mano”: niente di simile a una prestazione professionale.

Le sue considerazioni e i suoi incontri, eccentrici fino all’assurdo, se non fossero veri, raccontano delle derive reali di una società – quella giapponese, ma in fondo anche la nostra – orfana di punti di riferimento e persa in solitudini abissali.

Nel ripercorrere le sue esperienze, ci sentiamo interpellati e provocati sul valore che attribuiamo a lavoro, denaro, famiglia, amici e altri legami significativi; non da ultimo, sulla nostra ricerca di uno scopo.

Senza porsi a modello, con tono asettico e disarmante leggerezza, Shoji ci parla di come ha scardinato il paradosso di perdere se stesso nella folle corsa individualistica al successo e all’efficienza.”

Ulteriori info sull’opera e sull’autore: https://www.feltrinellieditore.it/opera/la-rivoluzione-del-fare-nulla/

Pubblicazione di “I miei piatti preferiti. La cucina giapponese di tutti i giorni” di Morishita Noriko

Pubblicazione di “La rivoluzione del fare nulla. Un memoir” di Morimoto Shoji

Festival dei Calanchi e delle Argille azzurre

Luogo dell’evento: tra i territori di Faenza, Brisighella, Riolo Terme e Castel Bolognese

Data e ora dell’evento: da giovedì 20 giugno a giovedì 4 luglio e da giovedì 19 a giovedì 26 settembre

 

==========

Oggi, giovedì 20 giugno, riparte il Festival dei Calanchi e delle Argille azzurre con la sua terza edizione. Il Festival si terrà in diverse sedi tra i territori di Faenza, Brisighella, Riolo Terme e Castel Bolognese, proponendo una rassegna di eventi tra cui mostre, performance, laboratori, incontri, spettacoli, concerti e degustazioni che si terranno da giovedì 20 giugno a giovedì 4 luglio e da giovedì 19 a giovedì 26 settembre. Tra questi segnaliamo la presenza della fotografa giapponese Noriko Yamaguchi con la mostra collettiva “Azzurro fragile”, programmata per il mese di ottobre.

Info link e programma: https://museozauli.it/2024/06/festival-dei-calanchi-e-delle-argille-azzurre-edizione-2024/

Pubblicazione di “I miei piatti preferiti. La cucina giapponese di tutti i giorni” di Morishita Noriko

Pubblicazione di “La rivoluzione del fare nulla. Un memoir” di Morimoto Shoji

Festival dei Calanchi e delle Argille azzurre

Avvio della terza edizione del JFFO, il Japanese Film Festival Online

Luogo dell’evento: sito del Japanese Film Festival Online

Data e ora dell’evento: dalle ore 5:00 di mercoledì 19 giugno alle ore 5:00 di mercoledì 3 luglio 

 

==========

Per la nuova sezione dedicata ai drama, il JFFO24 ha selezionato due serie televisive inedite in Italia: Downtown Rocket (Tit. orig. 下町ロケット/ Shitamachi Rocket), trasmessa nel 2015 e nel 2017, e Rikuoh (Tit. orig. 陸王/ Rikuoh), trasmessa nel 2017. La prima vede come protagonista l’attore Abe Hiroshi nei panni di un ex ricercatore della Japan Aerospace Exploration Agency, il cui sogno è sviluppare un motore a razzo nella sua piccola azienda, dando il via a una guerra di brevetti, alleanze e spionaggi industriali. In Rikuoh, invece, l’ attore Yakusho Koji diventa un piccolo proprietario di un’azienda produttrice di tabi, (tradizionali calze giapponesi con infradito) che dovrà far fronte a difficoltà economiche e dovrà quindi reinventarsi.

Entrambe le serie sono costituite da 10 episodi

Il Festival è ideato e organizzato da The Japan Foundation con il coordinamento in Italia di Istituto Giapponese di Cultura

Costo: streaming gratuito

Info link e streaming: http://bit.ly/Japan_FilmFestival_Online

Link intervista al regista (in inglese): https://jff.jpf.go.jp/read/interview/downtownrocket_rikuoh/

Pubblicazione di “I miei piatti preferiti. La cucina giapponese di tutti i giorni” di Morishita Noriko

Pubblicazione di “La rivoluzione del fare nulla. Un memoir” di Morimoto Shoji

Festival dei Calanchi e delle Argille azzurre

Avvio della terza edizione del JFFO, il Japanese Film Festival Online

“Lumberjack the Monster”, il nuovo film di Takashi Miike, è ora disponibile su Netflix

Luogo dell’evento: piattaforma di streaming Netflix

Data e ora dell’evento: ora disponibile 

 

==========

Presentato alla scorsa edizione dello Sitges Film Festival, “Lumberjack the Monster” è l’ultimo film di Takashi Miike, autore di pellicole come “Audition”, “Ichi the Killer” e “Crows Zero”. La nuova opera del regista nipponico si può considerare una fiaba nera che oscilla tra thriller e noir, fantascienza e horror.

Il film è infatti una trasposizione cinematografica del romanzo “Kaibutsu no Kikori” dello scrittore Mayusuke Kurai, che a sua volta si ispira alla favola di un mostro il quale si finge un mite e gentile taglialegna per intrufolarsi nelle case di malcapitati che poi divora.
In “Lumberjack the Monster”, le vittime della creatura mostruosa e protagonisti del film sono però tutti assassini macchiatisi dei peggiori crimini.
Nonostante Miike abbia alleggerito la mano per quanto riguarda la sua predilezione per lo splatter e per gli elementi più inquietanti, il nuovo film non si distacca dalla sua estetica, rimanendo un body horror e thriller psicologico cupo.

Ulteriori info su trama e recensione: https://www.wired.it/article/netflix-film-horror-lumberjack-the-monster-takashi-miike-trama-recensione/

Pubblicazione di “I miei piatti preferiti. La cucina giapponese di tutti i giorni” di Morishita Noriko

Pubblicazione di “La rivoluzione del fare nulla. Un memoir” di Morimoto Shoji

Festival dei Calanchi e delle Argille azzurre

Avvio della terza edizione del JFFO, il Japanese Film Festival Online

“Lumberjack the Monster”, il nuovo film di Takashi Miike, è ora disponibile su Netflix

Mostra fotografica “Il gesto creativo nelle arti tradizionali giapponesi” di Flavio Gallozzi

Luogo dell’evento: Palazzo Verbania, via Dante Alighieri 5, 21016 Luino (VA)

Data e ora dell’evento: da venerdì 14 giugno a domenica 23 giugno 2024, dal mercoledì alla domenica dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00

 

==========

Una serie di raffinate immagini in bianco e nero raccontano dettagli di vita di artisti tradizionali locali colti nel momento della creazione delle proprie opere e nella quotidianità. Ceramica, lacca, calligrafia, musica, danza, cerimonia del tè, arti marziali sono protagonisti in un suggestivo scenario capace di illustrare un meraviglioso quanto misterioso mondo. La mostra, a cura di Carmen Geraci e Giancarlo Moscatelli presenta una quarantina di scatti, frutto della calma e paziente arte di Gallozzi, dove il gesto misurato del soggetto diventa gesto pudico dello scatto del fotografo, rapito dalla scena ma talmente consapevole da saperla dominare col proprio sguardo.

L’ingresso è libero.

Info: https://www.rete55.it/notizie/arte/luino-il-giappone-di-gallozzi-a-palazzo-verbania/

Pubblicazione di “I miei piatti preferiti. La cucina giapponese di tutti i giorni” di Morishita Noriko

Pubblicazione di “La rivoluzione del fare nulla. Un memoir” di Morimoto Shoji

Festival dei Calanchi e delle Argille azzurre

Avvio della terza edizione del JFFO, il Japanese Film Festival Online

“Lumberjack the Monster”, il nuovo film di Takashi Miike, è ora disponibile su Netflix

Mostra fotografica “Il gesto creativo nelle arti tradizionali giapponesi” di Flavio Gallozzi

Le ricette della signora Toku su Rai Movie

Luogo dell’evento: canale televisivo Rai Movie

Data e ora dell’evento: sabato 22 giugno 2024 alle ore 8:00 (durata 120 minuti)

==========

Trama: Sentaro gestisce un piccolo negozio di dorayaki, tradizionali dolci che consistono in paste ripiene di una salsa dolce ricavata da fagioli rossi (“an”). Un bel giorno l’uomo si ritrova di fronte l’anziana signora Toku, strana ma simpatica, in cerca di lavoro. Un assaggio della marmellata di fagioli preparata da lei convince subito Sentaro ad assumerla. Grazie alla sua ricetta segreta, presto la piccola attività inizia a prosperare. Tra i clienti abituali del locale c’è una ragazza, una liceale, Wakana, alla ricerca di una famiglia “vera” e il legame tra l’anziana signora, Sentaro e la giovane non tarda a diventare profondo. E Toku, con il suo garbo, saprà insegnare ai suoi nuovi amici a guardare la vita con altri occhi. Presentato al Festival di Cannes 2015 nella sezione “Un Certain Regard”, il film è tratto al libro “An” di Durian Sukegawa, pubblicato in Giappone nel 2013. Diretto da Naomi Kawase (“Futatsume no mado” 2014) è un affresco sincero, lineare, commovente e minimalista dell’esistenza, del passato della memoria.

Info: https://guidatv.quotidiano.net/Le%20ricette%20della%20signora%20Toku/22-06-2024/raisat_movie/19617075/

Pubblicazione di “I miei piatti preferiti. La cucina giapponese di tutti i giorni” di Morishita Noriko

Pubblicazione di “La rivoluzione del fare nulla. Un memoir” di Morimoto Shoji

Festival dei Calanchi e delle Argille azzurre

Avvio della terza edizione del JFFO, il Japanese Film Festival Online

“Lumberjack the Monster”, il nuovo film di Takashi Miike, è ora disponibile su Netflix

Mostra fotografica “Il gesto creativo nelle arti tradizionali giapponesi” di Flavio Gallozzi

Le ricette della signora Toku su Rai Movie

Mostra: The line between kimono and art vol. II

Luogo dell’evento: Fondazione Luciana Matalon, Foro Buonaparte 67, Milano

Data e ora dell’evento: da giovedì 4 a sabato 13 luglio 2024

Giovedì 4 luglio alle ore 16:00 (seconda proiezione giovedì 11 luglio alle ore 18:00)
Proiezione del docufilm “Chain of Life. The Artistry of Mokuhanzome Kimono”, diretto da Kaori Ishii
(prenotazione obbligatoria – donazione min. €3 a sostegno dell’attività della regista)

Giovedì 4 luglio alle ore 17:00
opening della mostra “The line between kimono and art vol.II”

Venerdì 12 luglio alle ore 18:00
incontro con Alex Kerr, scrittore e studioso americano esperto della cultura nipponica
in collaborazione e con il patrocinio della nostra Associazione
(prenotazione non obbligatoria – capienza limitata)

==========

“The line between kimono and art vol. II” è una mostra che esalta l’utilizzo artistico del tradizionale abito giapponese e offre l’opportunità di riscoprirne e valorizzarne la cultura e l’artigianalità.
Coinvolti nell’obiettivo di trasmettere questi valori alle generazioni future, tre artisti uniscono il proprio operato nel tentativo di fornire uno strumento in grado di permettere al visitatore di conoscere e sperimentare l’arte del kimono non come semplice oggetto ma come veicolo di tradizione.
Attraverso pieghe e manipolazioni dei tessuti come fossero origami, la kimono art conferisce una caratterizzazione creativa all’abito giapponese, esaltandone la forma e la struttura originale. Il tentativo di suscitarne un nuovo interesse verso il tema risulta cruciale in un periodo storico in cui rischia di essere dimenticata dalle nuove generazioni.
In quest’ottica, Koji Fukumoto, stilista e direttore artistico, utilizza la figura umana come tela e i tessuti pregiati del kimono e dell’obi come pigmento steso con pennellate decise.
Collocandosi all’interno di un mercato sempre più attratto dalle influenze della tradizione giapponese, la kimono art rappresenta appieno il fascino della cultura nipponica declinata in un linguaggio contemporaneo. La fondazione è aperta dal martedì al sabato dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle 14:00 alle ore 19:00

Costo: ingresso libero previa iscrizione all’Associazione Amici della Fondazione (2 €)

Info: https://www.fondazionematalon.org/mostra/the-line-between-kimono-and-art-vol-ii/

Ulteriori informazioni e prenotazioni: fineart@fondazionematalon.org / 02 878781

Pubblicazione di “I miei piatti preferiti. La cucina giapponese di tutti i giorni” di Morishita Noriko

Pubblicazione di “La rivoluzione del fare nulla. Un memoir” di Morimoto Shoji

Festival dei Calanchi e delle Argille azzurre

Avvio della terza edizione del JFFO, il Japanese Film Festival Online

“Lumberjack the Monster”, il nuovo film di Takashi Miike, è ora disponibile su Netflix

Mostra fotografica “Il gesto creativo nelle arti tradizionali giapponesi” di Flavio Gallozzi

Le ricette della signora Toku su Rai Movie

Mostra: The line between kimono and art vol. II

Arte e Magia per le Strade di Roma: Kermesse del Roma Buskers Festival

Luogo dell’evento: Lungomare Duca degli Abruzzi 84, Porto turistico di Roma

Data e ora dell’evento: da venerdì 5 a domenica 7 luglio

==========

Strabilianti acrobati, abili giocolieri, talentuosi musicisti e affascinanti trampolieri: più di 25 artisti provenienti da ogni angolo del pianeta si esibiranno in oltre 40 spettacoli al giorno lungo la splendida passeggiata del Porto, trasformandola in un palcoscenico vivace e coinvolgente. Tra questi figura anche Gaku, artista giapponese di fama internazionale. La manifestazione, ormai considerata il punto di riferimento estivo del litorale romano, celebra l’arte di strada in tutte le sue forme, accogliendo un pubblico sempre più internazionale. Il Porto Turistico di Roma diventa così un importante centro di promozione culturale e territoriale, contribuendo al rilancio e alla valorizzazione della zona di Ostia.

Costo: gratuito

Info link: https://www.gaeta.it/arte-e-magia-per-le-strade-di-roma-kermesse-del-roma-buskers-festival

Pubblicazione di “I miei piatti preferiti. La cucina giapponese di tutti i giorni” di Morishita Noriko

Pubblicazione di “La rivoluzione del fare nulla. Un memoir” di Morimoto Shoji

Festival dei Calanchi e delle Argille azzurre

Avvio della terza edizione del JFFO, il Japanese Film Festival Online

“Lumberjack the Monster”, il nuovo film di Takashi Miike, è ora disponibile su Netflix

Mostra fotografica “Il gesto creativo nelle arti tradizionali giapponesi” di Flavio Gallozzi

Le ricette della signora Toku su Rai Movie

Mostra: The line between kimono and art vol. II

Arte e Magia per le Strade di Roma: Kermesse del Roma Buskers Festival

XIV Mostra Nazionale dell’Arte Bonsai e Suiseki

Luogo dell’evento: Museo Storico Militare, Parco della Biodiversità Mediterranea, Catanzaro

Data e ora dell’evento: da venerdì 27 settembre a domenica 29 settembre 2024, dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:30 alle 19:00



==========

La Mostra è diventata ormai un prestigioso appuntamento di rilievo nazionale per l’interesse che suscita la presenza dei più importanti Maestri dell’Arte Bonsai e Suiseki che esporranno le loro migliori opere per aggiudicarsi i premi messi a concorso. Alla Mostra 2024 hanno già assicurato la loro presenza il Maestro Mimmo Abate, direttore del Sicilian Museum Suiseki di Roccavaldina che terrà una conferenza didattica sul tema: “Il percorso di un futuro meiseki” e il Maestro Diego Andreani che terrà una conferenza sul tema: “Armonia e Contemplazione: un’esplorazione dell’Estetica e della filosofia nel tokonoma giapponese tra Ruismo e Buddhismo Zen”

Costo: gratuito

Info link: https://www.lanuovacalabria.it/catanzaro-domani-la-presentazione-del-programma-della-xiv-mostra-nazionale-dellarte-bonsai-e-suiseki
http://www.bonsaicalabria.it/

Contattaci

– Per la segnalazione di eventi e per informazioni generali: info@giapponeinitalia.org
– Per proporre convenzioni: convenzioni@giapponeinitalia.org
– Per pubblicare sul blog: redazione@giapponeinitalia.org
– Per candidature stage e collaborazioni generiche: collaborazioni@giapponeinitalia.org

Sede:
Via Lamarmora 4, 20122, Milano

Segui l’Associazione

Unisciti alla Newsletter

Privacy Preference Center

X