Settembre, 2023

05Set18:3023:00Il Giardino Giapponese e la Cerimonia del Tè negli scatti di Paola Ghirotti18:30 - 23:00 Ischia

Dettagli evento

Luogo dell’evento: Giardini della Mortella a Ischia

Data dell’evento: 5 settembre

Orari: ore 18:30

============

Appuntamento ai Giardini della Mortella a Ischia, martedì 5 settembre 2023, alle ore 18,30. 

Chadō – Joan – Katsura Rikyū, questo il titolo dell’album fotografico relativo al Giardino Giapponese e in particolare alla Cerimonia del Té di Paola Ghirotti, che sarà presentato dalla stessa fotografa nell’incontro coordinato dall’Avv. Biagio di Meglio.

I testi all’interno dell’album sono di Paola Ghirotti e di Roberto Steve Gobesso.

La cerimonia del tè

Il nucleo centrale di questo progetto dedicato al giardino giapponese è la cerimonia del tè, che costituisce appunto il tema principale dell’album fotografico.

Sono rimasta affascinata dal giardino giapponese e dalla profonda estetica che caratterizza il “cha no yu (acqua calda per il te) – Racconta Paola Ghirotti. – “Uno dei primi articoli che ho pubblicato è stato sull’orto botanico di Palermo, tema a me caro, memore dell’erbario iniziato a sei anni, che mia madre, me ignara, conservava con cura e che mi consegnò solo pochi anni prima del suo lasciare questo mondo”.

Nel progetto grafico, l’attenzione è focalizzata sulle immagini. Nell’ultimo sedicesimo in bianco e nero, sono presenti i  testi relativi a Chadō (Tè -Via) , Joan e Katsura Rikyū, disponibili sia in italiano che in inglese.

“Chado– (Tè -Via)  – scrive Roberto Steve Gobesso nel suo testo – è il termine giapponese con il quale viene indicato il percorso dell’antica arte della preparazione e dell’offerta del tè. Preparazione ed offerta che trovano il punto più alto dell’estetica dello zen nel momento rituale della chanoyu: un’occasione sociale e culturale dove l’anfitrione invita gli ospiti nella sua dimora per partecipare al cerimoniale, ammirare gli oggetti necessari all’ufficio e trascorrere un momento di armonia, di rispetto, di purezza e di tranquillità”.

“Mi sono avvicinato alla pratica e allo studio della chanoyu nel 1993  – spiega Gobesso – dopo l’incontro con la maestra Kikuchi, una signora giapponese che viveva con la famiglia a Roma ed insegnava al centro Urasenke della capitale e nella sua casa, presso le mura Vaticane. Il lungo periodo di pratica con la maestra Kikuchi ha rappresentato, per me, un sodalizio di rara eleganza, dove Kikuchi sensei – ultimo anello di una lunga catena di maestri invisibili – ha tenuto viva questa dottrina portandola a noi occidentali, spesso ignari di quanto ci sia da comprendere nella semplice offerta di una tazza di tè, sulla vita e sui rapporti che in essa si intrecciano fra quanti amino la contemplazione della bellezza semplice, austera e ricercata che si manifesta nelle cose quotidiane”.

La Villa Imperiale di Katsura Rikyu, un labirinto di meraviglie

“La Villa Imperiale di Katsura o residenza distaccata di Katsura (Katsura no Rikyu- ) – scrive Paola Ghirotti – fu costruita come villa/rifugio nella parte occidentale di Kyoto sulle sponde del fiume omonimo, lo Shimo Katsura, dove crescevano rigogliosi i bambù; originariamente era accessibile solo per quella via”.

Come spiega la fotografa qui ci si perde in “un labirinto pieno di meraviglie naturali”. “La Villa Imperiale si estende su un terreno di 66.990 metri quadri, che includono anche lo stagno di 8.854 mq, è costituita principalmente da tre sho-in e quattro stanze da tè”. 

La Villa è una combinazione di due stili, quello “shōin, caratteristico sin dal medioevo delle dimore dei samurai e dei templi buddhisti” e lo stile “sukiya, tipico delle abitazioni della gente comune e delle stanze da tè in stile so-an, nato dalla diretta relazione tra il maestro carpentiere ed il cliente”.

Il centro dell’area è dominato dallo stagno contornato da punti panoramici “con case da tè e gazebo uniti da sentieri lineari o tortuosi, posizionati in modo che i visitatori possano fermarsi e godere della vista”. 

L’incontro di martedì 5 settembre è dunque l’occasione per la scoperta di queste insolite meraviglie, raccontate direttamente da chi ha potuto ammirarle in prima persona.

Paola Ghirotti 

La fotografa, da oltre 30 anni indaga le tradizioni del Giappone; *unGiappone® è il brand con cui veicola in pellicola il suo archivio fotografico, i suoi scritti, i suoi studi e le sue ricerche sulla fotografia.

Paola Ghirotti è membro di Aistugia, Associazione Italiana per gli Studi Giapponesi.

Info link: https://artemagazine.it/2023/09/04/il-giardino-giapponese-e-la-cerimonia-del-te-negli-scatti-di-paola-ghirotti/

Ora

(Martedì) 18:30 - 23:00

Luogo

Giardini della Mortella

Ischia

Contattaci

– Per la segnalazione di eventi e per informazioni generali: info@giapponeinitalia.org
– Per proporre convenzioni: convenzioni@giapponeinitalia.org
– Per pubblicare sul blog: redazione@giapponeinitalia.org
– Per candidature stage e collaborazioni generiche: collaborazioni@giapponeinitalia.org

Sede:
Via Lamarmora 4, 20122, Milano

Segui l’Associazione

Unisciti alla Newsletter

Privacy Preference Center

X